Tra La Gente a Borgo San Sergio: traffico da regolare, meno incuria e inquinamento

A Borgo San Sergio si vive tutto sommato bene, si sente dire ‘Tra La Gente’, ma ci sono anche qui i problemi ricorrenti dei rioni di Trieste: scarsa manutenzione degli arredi urbani, mancanza di luoghi di socializzazione per i residenti e una situazione del traffico automobilistico gestita talvolta grossolanamente dall’attuale amministrazione comunale.

Pubblichiamo qui la sintesi delle risposte dei residenti di Borgo San Sergio selezionate tra gli oltre 2.200 questionari della campagna ‘Tra La Gente’, svolta per segnalare ai candidati Sindaco di Trieste 2011 quali siano le priorità dei cittadini per cambiare questa città. Abbiamo già pubblicato le priorità generali dei triestini e le puntate su San Giacomo, Barriera Vecchia, Roiano, Opicina, Centro Città e San Giovanni.

A sentire i nostri rispondenti il primo problema è salvare dall’incuria strade, marciapiedi, scarichi fognari e l’illuminazione. Questo, soprattutto, nell’ottica di creare dei luoghi di ritrovo pubblici. Un cittadino suggerisce di sensibilizzare «l’Ater ad attrezzare aree lasciate all’incuria come parcheggi per i propri complessi e limitrofi».

Altro problema da risolvere per il prossimo Sindaco è il pericoloso «incrocio tra via Flavia, via Caboto e strada della Rosandra: sarebbe auspicabile una rotonda». Sempre sul traffico delle auto, i residenti di San Sergio chiedono di introdurre qualche sistema per obbligare a «ridurre la velocità chi entra a Borgo».

Anche i trasporti pubblici meritano una revisione. Ci vogliono collegamenti più frequenti col centro città, soprattutto di notte. «Con la 21 ci si mette quasi un’ora ad arrivare in centro città», racconta un intervistato.

Ultimo tema sentito da chi ci ha risposto da Borgo è l’inquinamento. Va effettuato un «Monitoraggio dell’inquinamento ambientale e misure di pressione su industrie pesanti (Ferriera, inceneritore, cementificio…). Vorrei che il comune rendesse note le statistiche sull’incidenza di tumori nei rioni di Trieste in relazione con la media regionale e nazionale».

Di seguito abbiamo selezionato una risposta che ci pare registri il cima di quieto vivere a San Sergio:

«Il rione è curato ed ha visto una riqualificazione notevole negli ultimi anni. Ci sono tutte le strutture necessarie, anche se non sempre sono ad uso degli abitanti (es: asili, medici… che spesso sono saturati da persone che non sono del rione, così si creano inutili e costosi travasi). Forse si potrebbe fare qualcosa di più in materia di ordine pubblico, ma tutto sommato sono in un quartiere che definirei molto ben messo».

Link permanente a Tra La Gente a Borgo San Sergio: traffico da regolare, meno incuria e inquinamento

2 risposte a Tra La Gente a Borgo San Sergio: traffico da regolare, meno incuria e inquinamento

  1. Pingback: Gretta: sistemiamo il traffico. E Villa Cosulich diventi centro di aggregazione | Tra la gente

  2. Pingback: Le testimonianze da Rozzol-Melara: degrado dell’arredo urbano e qualche paura dei nuovi arrivati | Tra la gente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *